Ask an expert: get a personalized answer within 24 hrs!X Close

Calcolo IMU 2012

Calcolo IMU 2012

$3.86

(1 stars)

(1)


Download for Android

100 - 500 downloads

Add this app to your lists
View bigger - Calcolo IMU 2012 for Android screenshot
View bigger - Calcolo IMU 2012 for Android screenshot
View bigger - Calcolo IMU 2012 for Android screenshot
View bigger - Calcolo IMU 2012 for Android screenshot
IMPORTANTE: Applicazione aggiornata al 04/05/2012

Dagli esperti di AteneoWeb la prima App per il calcolo dell'IMU 2012, aggiornata quotidianamente.

Con il provvedimento agenziale prot. n. 2012/53909 del 12 aprile 2012, si stabiliscono le modalità del versamento dell’Imu (imposta municipale propria). Alcune precisazioni:

- la via esclusiva è l’F24, cartaceo o elettronico;

- i soggetti titolari di partita Iva sono tenuti ad effettuare i versamenti esclusivamente con modalità telematiche;

- si dovranno utilizzare codici distinti per la quota (50%) di tributo dovuto allo Stato e per quella (50%) dovuta ai Comuni relativamente al pagamento dell’Imu sulla seconda casa.

Con la risoluzione agenziale n. 35 del 12 aprile 2012, si istituiscono i codici tributo per il versamento, da utilizzare a decorrere dal 18 aprile 2012:

“3912”, denominato “IMU - imposta municipale propria su abitazione principale e relative pertinenze - articolo 13, c. 7, d.l. 201/2011 – COMUNE”;
“3913” denominato “IMU - imposta municipale propria per fabbricati rurali ad uso strumentale - COMUNE”;
“3914” denominato “IMU - imposta municipale propria per i terreni – COMUNE”;
“3915” denominato “IMU - imposta municipale propria per i terreni – STATO”;
“3916” denominato “IMU - imposta municipale propria per le aree fabbricabili - COMUNE”;
“3917” denominato “IMU - imposta municipale propria per le aree fabbricabili - STATO”; “3918” denominato “IMU - imposta municipale propria per gli altri fabbricati – COMUNE”;
“3919” denominato “IMU - imposta municipale propria per gli altri fabbricati - STATO”; “3923” denominato “IMU - imposta municipale propria – INTERESSI DA ACCERTAMENTO - COMUNE”;
“3924” - denominato “IMU - imposta municipale propria – SANZIONI DA ACCERTAMENTO - COMUNE”.

Il Consiglio dei Ministri riunitosi il 4 dicembre 2011 ha approvato il D.L. 201 del 06/12/2011 c.d. "Salva Italia" o "Manovra Monti", pubblicato sulla G.U. 284 del 6 dicembre 2011.

Il decreto ha avuto ampio risalto sui mass-media per le importanti novità che dovrebbero dare il via ad una serie di riforme strutturali, tra le quali la Tassazione degli immobili - Imposta Municipale Unica (IMU) Art. 13 del D.L. 201 del 06/12/2011.

L'entrata in vigore dell'IMU (imposta che sostituirà l'ICI) è anticipata in via sperimentale al 2012 (doveva entrare in vigore dal 2014).

Il calcolo dell'IMU è effettuato considerando l'aliquota del 4 per mille in caso di immobile adibito ad abitazione principale e del 7,6 per mille negli altri casi.

Per i fabbricati rurali ad uso strumentale l'aliquota considerata è invece del 2 per mille.

Alla rendita catastale, rivalutata del 5%, sono applicati i moltiplicatori previsti in funzione della categoria catastale indicata.

Nel campo Rendita catastale è necessario indicare la rendita catastale dell'immobile (da non confondersi con il valore catastale), dato che è possibile reperire sul sito web dell'Agenzia del Territorio o recuperare dalla propria dichiarazione dei redditi.

In caso di immobili cointestati è possibile indicare la Percentuale di possesso tramite l'apposito campo di input.

Selezionata la Categoria catastale dell'immobile tramite la tendina presente nella pagina di input ed indicato se si tratta di immobile adibito ad Abitazione principale oppure di Fabbricato rurale ad uso strumentale, con il tasto calcolo si otterrà il valore dell'imposta IMU stimata, nonchè informazioni sull'aliquota applicata per il calcolo ed i valori di rendita rivalutata e imponibile corretto e l'eventuale detrazione considerata.

E' importante far notare che le aliquote applicate nel calcolo sono quelle standard fissate dall'ultima manovra economica: ai comuni è data facoltà di variare l'aliquota ordinaria di +/- 0,3 punti percentuali e quella ridotta di +/- 0,2 punti percentuali: si consiglia pertanto di verificare, presso il Comune ove è ubicato l'immobile, la percentuale esatta da considerare.

Tags: calcolo imu 2012, calcolo imu, imu 2012, software calcolo imu, software calcolo imu 2012, programma calcolo imu, software calcolo ici 2012, calcolo ici 2012, imu 2012 calcolo, programma per calcolare imu.

Recently changed in this version

Vers. 2.3 - 04/05/2012 - Aggiornata alle ultime modifiche dopo approvazione D.L. n. 16/2012 in tema di semplificazione fiscale

Vers. 2.1 - 14/04/2012 - Aggiunti codici tributo

Vers. 2.0 - 19/01/2012 - Sostituita indicazione "figli a carico" con "figli conviventi", modifiche a gestione tastiera.

Vers. 1.8 - 22/12/2011- Aggiunto il campo di input "Proprietario è coltivatore diretto". In questo caso il valore del coefficiente moltiplicativo per ottenere il valore imponibile passa da 130 a 110.


Comments and ratings for Calcolo IMU 2012

  • There aren't any comments yet, be the first to comment!